• In questo momento ci sono: 16 persone che stanno guardando il nostro sito web!

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi

L’uomo in genere pensa di conoscersi profondamente meglio di nessun altro anche se Socrate ammoniva gli uomini dicendo “Conosci te stesso” come cosa più importante. Quindi è molto essenziale scoprire le proprie possibilità e potenzialità per migliorare la propria vita. I tarocchi possono aiutarci a fare scelte di vita consone alle proprie attitudini, aiutandoci a non fare scelte sbagliate e a comprendere il proprio inconscio. Spesse volte nel lavoro scelto capita di non essere apprezzati e di avere intrapreso una vita non consona alle nostre aspirazioni.

Ritrovare la fiducia in sé stessi grazie alle carte

È necessario quindi consultare le carte e con loro il loro aiuto scoprire le nostre potenzialità e così grazie al loro contributo tutto sarà molto più chiaro ed utile al nostro percorso di vita. Le carte ci insegneranno a vedere le nostre vere capacità senza avere dubbi, sostenendoci anche ad affrontare i nostri rapporti sentimentali aiutandoci appunto ad affrontarli al massimo delle nostre capacità. Nel rapporto con gli altri è importante sapere fin dove possiamo spingerci senza paura di mostrarci deboli; quindi le carte potranno riuscire a guardare e penetrare il nostro ego più profondo. Un consulto pertanto può restituire la fiducia in sé stessi e nella storia d’amore che si sta vivendo indirizzandoci a compiere il giusto passo da intraprendere. In conclusione chi ha scoperto le proprie potenzialità può riprendere il cammino che ci offre la vita all’insegna dell’ottimismo e della fiducia ritrovata in sé stessi e negli altri tanto nella vita affettiva che quella lavorativa. I tarocchi hanno sempre aiutato e continuano ad aiutare chi cerca sé stesso come sempre diceva Socrate infondendo fiducia e coraggio e la forza di non fermarsi all’ ostacolo. È sempre necessario consultare un mago per avere una attenta situazione della propria vita, per potersi regolare di conseguenza. Ovviamente bisogna sempre rivolgersi a cartomanti seri, preparati quindi dei veri professionisti alfine di riuscire a capire cosa realmente ci opprime, per vivere una vita serena riuscendo ad affrontare tutto ciò che ci aspetta con il pieno delle nostre potenzialità e capacità.

Differenze tra cartomante e chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante

La cartomanzia e la chiromanzia sono due arti divinatorie diverse, ma entrambe fanno parte del mondo esoterico anche se hanno peculiarità specifiche diverse. La cartomanzia si differenzia dalla chiromanzia perché il mago legge le carte dei tarocchi che esistono dal basso medioevo. Agli inizi le carte dei tarocchi non avevano un significato particolare, ma erano lette secondo la scelta casuale fatta dal richiedente. Con il passare dei secoli e attraverso particolari studi la cartomanzia ha creato una propria identità con la creazione di allegorie e simboli arcani ed occulti. Quindi le carte sono diventate uno strumento atto ad aiutare chi le consulta, suggerendo il modo e la maniera più giusta per affrontare il proprio domani e le paure conseguenti.

Cartomanzia ed Esoterismo

Nel mondo esoterico con il passare dei secoli il cartomante è diventato una figura molto importante per consultare le carte e quindi predire il futuro del richiedente. Il cartomante deve saper leggere i tarocchi con i suoi Arcani maggiori e Minori per poter predire il futuro e il destino del richiedente. La cartomanzia trova quindi il suo posto nella sfera dell’esoterismo perché tante persone nel tempo hanno trovato riscontro a quanto predetto in un consulto.

Chiromanzia

La chiromanzia ha invece radici molto più antiche perché si hanno riscontri nei papiri egiziani e nelle culture persiane e cinesi; quindi spiegando consiste nella lettura delle mani, prima la sinistra e poi la destra, dove vengono studiate le linee e i monti esistenti sul palmo e da questi si deduce la vita passata presente e futura del richiedente. Le linee della mano sono tre: quella della vita che parte dal bordo del palmo della mano sotto l’indice verso il centro del polso, interpreta l’energia vitale, il benessere e determina gli anni della vita; la linea del cuore che passa orizzontalmente per il palmo della mano partendo sempre sotto l’indice, rappresenta l’amicizia gli affetti e l’amore; infine la linea di testa che attraversa centralmente il palmo della mano in parallelo con la linea del cuore, rappresenta la mente e indica la personalità del richiedente. Alla base di ogni dito dove il principale è il dito indice vengono associati i monti di Venere, Giove e Mercurio con le loro peculiarità.

Come leggere i tarocchi col metodo della Croce Celtica

Come leggere i Tarocchi col metodo della Croce Celtica

Ci sono varie disposizioni delle carte dei Tarocchi per essere consultate, sicuramente quella principale è la disposizione da sinistra verso destra, per poi sovrapporle in modo orizzontale rispetto alla carta sottostante; tra questi troviamo la disposizione a Croce Celtica. In questo caso oltre ad avere un posizionamento ben preciso, ogni casella di posizionamento delle carte corrisponde ad un significato chiaro e non può essere in alcun modo modificato.

Carte utilizzate ed il loro posizionamento

Solitamente vengono usate le sole 22 carte dei Tarocchi quindi gli Arcani Maggiori, ma si può utilizzare anche tutto il mazzo, questo sta alla scelta dell’operatore in questo caso del cartomante che esegue il consulto. Il cartomante mescola quindi le carte e chiede al consultante di tagliare il mazzo, una volta ricomposto il cartomante dispone le carte in una certa posizione ben precisa a Croce Celtica. Le carte sottostanti solitamente restano coperte rispetto a quelle sovrastanti che invece sono scoperte; quindi già da una prima occhiata il consultante potrà avere alcune risposte.

Il metodo di lettura come abbiamo detto ha un indirizzamento molto preciso, cioè ad ogni locazione corrisponde il suo significato. Ad esempio spieghiamo qui di seguito il significato che assume ogni carta in base al suo posizionamento:

Possiamo dire che, come metodo di lettura, è molto diffuso anche perché molto intuitivo. Come suddetto vengono usate le 22 carte degli Arcani Maggiori.

Cartomanzia e felicità

Cartomanzia e felicità

La felicità è difficile da conquistare e non ha regole fisse perché è differente da soggetto a soggetto e ogni persona la cerca e la trova in maniera diversa. La felicità non si può trovare all’esterno perché è uno stato d’animo interiore e quindi dobbiamo imparare ad essere felici e trovare in noi stessi la gioia di vivere. Quindi la felicità dipende da noi perché essere felici è quasi un dovere verso noi stessi e un rispetto verso la nostra esistenza che dobbiamo sempre difendere e coltivare. Spesso dipende dal nostro comportamento avere una vita triste e senza scopi perché le nostre insicurezze e i nostri limiti spesso impediscono di vivere una vita come in realtà dovremmo, chiudendo così la possibilità di afferrare al volo le cose belle che talvolta la vita ci offre.

Cercare di trovare la serenità di spirito

Trovare la felicità è quasi sempre impossibile e quindi bisogna almeno cercare la serenità di spirito, aiutandoci anche con discipline come lo yoga o la meditazione, che aiutano a controllare i nostri stati d’animo e facendo concentrare la mente sul bene, la mente diventa più lucida nell’effettuare le scelte importanti che il destino a volte ci offre. Uno scopo nella vita è anche il volontariato che rendendoci utili agli altri più deboli ci procura uno stato d’animo tranquillo anche se non proprio felice.

La Cartomanzia ci aiuta ad essere felici?

Anche la cartomanzia è un valido aiuto perché riesce a colmare i dubbi che abbiamo sulle scelte che la vita ci offre e da soluzioni personali in esperienze gravose. Tuttavia, non basta fare un consulto con le carte per trovare subito la felicità, a volte servono diverse settimane, ma consultare i Tarocchi per ritrovare la felicità perduta ci aiuta a mettere a fuoco quanto ingiustamente subiamo e ci sostiene né percorso della nostra vita, aiutandoci anche a superare quegli ostacoli che ci impediscono di vivere serenamente. Le carte ci aiutano anche a comprendere come dobbiamo comportarci con gli altri per ritrovare la serenità e a non ricadere negli stessi errori e a indirizzarci verso le soluzioni di ogni problema. Quindi è molto importante l’aiuto di un valido cartomante che ci indirizzi verso la soluzione giusta per risolvere i nostri problemi, il quale si avvale della lettura delle carte per capire e consigliare. Possiamo concludere che un consulto con le carte ci aiuta a comprendere come si possa vivere felicemente.

Legami d’amore

 Legami d’amore

I legami d’amore sono dei rituali magici per conquistare un nuovo amore o far ritrovare un amore perduto. I legamenti d’amore sotto forma di pozioni magiche erano in genere creati dalle donne e sappiamo che il poeta latino Lucrezio nel 50 a.C. ne bevve una pozione. Pertanto possiamo oggi affermare che i filtri amorosi sono sempre esistiti. In quasi tutte le Nazioni del mondo i filtri d’amore sono sempre esistiti perché l’uomo ritiene, con l’aiuto della magia, di poter far ritrovare o consolidare il sentimento amoroso. I legami d’amore si possono identificare come fatture, pozioni, filtri e incantesimi. L’uomo spera di ritrovare l’amore perduto o consolidare quello presente perché perdere la persona amata può diventare un evento negativo per la propria esistenza.

Riti magici

Per rendere possibili i legamenti d’amore ci sono diversi riti magici come la magia rossa, la magia nera o la magia bianca. Questi riti in genere sono segreti, ma alcuni sono stati tramandati negli anni e affidati a persone che hanno dimestichezza con la magia e l’esoterismo.

I legami d’amore più efficaci sono stati identificati in tre voodoo:

Dobbiamo dire che i legami d’amore praticati con la magia bianca permettono di utilizzare energie positive e creare felicità e serenità. Inoltre l’energia bianca per i legamenti amorosi si congiunge alla sinergia dell’universo, risana i problemi della coppia e tende a migliorare le relazioni umane. Importante è il legame d’amore di Venere. Questo fa riferimento alla dea dell’amore, al pianeta Venere e collegato all’arcangelo Sariel o Saraquail dal libro di Enoch che incarna l’amore umano in genere. Il legame d’amore è definito anche fattura e serve a favorire o ostacolare un innamoramento e si utilizza anche per contrastare il malocchio. Esiste anche la magia rossa per risolvere le crisi d’amore o per far allontanare o riavvicinare la persona amata. Per questo è necessario rivolgersi a maghi esperti. Inoltre, esiste anche la magia nera che ha come finalità infliggere sofferenze fisiche o psicologiche all’antagonista di un rapporto amoroso. Questa pratica chiamata fattura sviluppa un maleficio e la magia voodoo che funziona anche a distanza e ha come scopo infliggere sofferenze: il culto originale includeva sacrifici umani o di animali per richiedere alla divinità malefici sulla persona indicata al mago dal richiedente.

Finalità dei legamenti d’amore

Possiamo quindi affermare che i legamenti più richiesti sono per far tornare l’amato o per far rivivere l’amore perduto e che sono sconsigliati i legami d’amore eseguiti senza un vero mago, perché chi li esegue deve essere esperto in questa materia. Esistono anche amuleti, pietre che servono ad ottenere ottimi risultati in amore, ma bisogna sempre rivolgersi a dei professionisti. Gli effetti di questi rituali magici si possono vedere subito non appena sono stati completati.

 

Simbolismo e Occultismo

Simbolismo e Occultismo

Se vogliamo dare una definizione della parola occulto bisogna partire dal suo significato, deriva dal latino “occultus” e si riferisce alla conoscenza di ciò che è nascosto, alla conoscenza del soprannaturale quindi in contrasto alla conoscenza visibile quindi in contrasto con la scienza. Quindi ritornando al concetto dell’occultismo possiamo dire che è un complesso di dottrine e pratiche connesse con la supposta esistenza di forze, entità o poteri ignoti o comunque non spiegabili a livello scientifico, attraversate da simboli e dominabili solamente con tecniche particolari solo da chi ha speciali poteri, in questa dottrina rientrano anche il concetto della magia nera e bianca, l’astrologia e l’alchimia. Ovviamente come abbiamo specificato non ci si improvvisa occultisti, ma i veri esperti si avvalgono di regole, studi e competenze particolari che non sono per tutti, a rischio di danneggiare noi stessi.  Il vero occultista, infatti, si avvale di studi ben precisi sulla simbologia e sul significato appunto di ogni simbolo presente, ecco perché tra l’occultismo e la simbologia c’è una grande correlazione.

I significati dei simboli

Un simbolo può avere innumerevoli significati, quindi potrebbe avere tanti piani interpretativi, sta quindi all’occultista riuscire a decifrare cosa ci vogliono dire e comunicare, spesso i simboli riescono a sintetizzare un’unica figura, come ad esempio l’inconscio, l’istinto e quindi le azioni dell’anima. I simboli celano al loro interno parecchi significati, ad esempio, se entriamo nel mondo dei sogni siamo pieni di simbologia e solo attraverso un vero occultista riusciremo a capire veramente cosa si cela dietro di loro. Attraverso i simboli si riescono a vedere cose che liberamente e coscientemente non riusciamo a dire o affrontare e che nascondiamo nel nostro sub-inconscio, ma oltre a questo la simbologia possiamo definirla come parte integrante e fondamentale dell’esoterismo, quindi della cartomanzia e della numerologia.

La simbologia dell’occulto

La simbologia dell’occulto ha conquistato anche il mondo dell’arte, attraverso appunto le raffigurazioni si è riuscito a dare vari significati degli aspetti simbolici, dando varie forme di letture ad esempio ad un’opera artistica. Anche nella alchimia spesso non riusciamo a capire un testo di operazioni magiche, si parla di rituali come ad esempio trovare l’erba di luna ma sono solo simbologie, ovviamente non troveremo l’erba di luna perché rappresenta un simbolo che l’operatore occultista saprà a cosa si riferisce. A volte un simbolo potrebbe essere rappresentato da un amuleto, un oggetto che è stato caricato energicamente da cariche positive, quindi pronto a proteggere chi lo indossa. Come abbiamo suddetto i simboli esoterici assumo vari significati, possono essere determinati da alcuni aspetti della realtà anche quelli più profondi, segreti ed arcani ma che sfuggono alla conoscenza comune. Attraverso questi simboli l’uomo viene riportato in un mondo diverso rispetto a quello che è abituato a vedere con i suoi occhi, in un’altra dimensione, religiosa o magica che sia in un contatto immanente.

Cosa possono rivelare i Simboli Esoterici 

I Simboli Esoterici e i simboli in genere possono rivelare determinati aspetti della realtà, gli aspetti più profondi, arcani e segreti, che sfuggono a qualsiasi altro mezzo di conoscenza. I Simboli Esoterici proiettano l’uomo nella dimensione del sacro, noi siamo abituati a questa esistenza e a questo mondo, non sappiamo più vedere le ombre, gli abissi, gli enigmi, il simbolo ci riporta in un mondo immateriale dove la dimensione, religiosa o magica che sia, è il contatto con l’immanente. Ci sono simboli esoterici che ancora ci parlano a noi uomini moderni come ad esempio l’occhio di Horus, la Croce Cristiana, la Stella di Davide e questo vuol dire per la simbologia e l’occulto, che hanno una carica energetica molto forte, spesso anche loro vengono appunto ancora oggi usati come amuleti di protezione. Possiamo quindi dire che per l’occultismo la simbologia deve emanare energia, vibrazioni energetiche che hanno una correlazione con l’uomo e l’ambiente quindi il cosmo, sono simboli appunto alcuni religiosi e quindi sacri o universali.

Prendiamo ad esempio alcuni simboli dell’occultismo:

Baphomet: disegnato come un satiro con la testa di capra e le ali per i satanisti rappresentava la figura del diavolo;

L’occhio di Horus: simbolo di protezione, potere reale e buona salute, antico simbolo egizio;

La croce di San Pietro: quindi la croce capovolta simbolo dell’anticristo;

Oroboro: simbolo di un serpente o drago che si mangia la coda rappresenta il significato del rinnovamento ciclico vita-morte-rinascita, usato spesso dagli alchimisti;

possiamo quindi dire che l’occultismo è una dottrina che si avvale dello studio della simbologia, che ha un percorso di comprensione di tre gradi: materiale, intellettivo e dell’anima. Un unico simbolo è composto da molteplici significati.

La funzione della luna nei segni zodiacali

La funzione della luna nei segni zodiacali

Terra e Luna legati da sempre, con un costante influsso da parte della luna sulla terra e ovviamente sull’uomo abitante di quest’ultima. La Luna ha sempre influito sul nostro pianeta ad esempio con le maree, con le coltivazioni e taglio dei raccolti, anche con l’uomo cioè con le gravidanze, nascite e a volte con il sesso del nascituro, oppure negli usi comuni dell’uomo tipo quando tagliare i capelli oppure le unghie in base alla luna ricrescono entrambi più o meno rapidamente; tutto ciò è legato se la Luna è calante o crescente oppure se piena.

L’influenza della Luna

La Luna sin dai tempi antichi è stata considerata sempre molto influente come gli astri sulla vita terrena ed umana, tanto più che nei tempi antichi venne preso in considerazione il calendario lunare basato esclusivamente sulle fasi della luna, quello che oggi ancora utilizziamo è il calendario lunare islamico chiamato (Hijri), composto da dodici mesi di cui ognuno di 29/30 giorni per un totale di 354 giorni. La Luna in correlazione con l’uomo viene rappresentata come un legame molto forte, viene espressa e rappresentata in vari tipi di sentimenti, ad esempio come la capacità intuitiva, l’emotività, il sonno, il sogno, la memoria, la ricerca di protezione, la donna, l’infanzia la madre; quindi, principalmente rappresenta l’introspezione in noi stessi il sentimento.

La Luna nella mitologia

Nella mitologia latina la Luna è incarnata dalla dea Selene figlia di Iperione e Teia quest’ultima sorella di Elio (il sole) e di Eos (l’aurora), viene descritta come una bellissima donna molto pallida, recante sulla testa una luna crescente ed in mano ha una torcia, le sue vesti sono fluenti e di colore bianco candido o argentate. Compie il giro dello zodiaco in ventotto giorni e i segni sella sua casa sono il cancro ed i pesci, la sua figura archetipa è l’angelo custode.

La Luna nell’astrologia

La Luna in astrologia è fondamentale, in lei ritroviamo tutto ciò che è emotivo, quindi sensibilità, senso della percezione e quindi preveggenza, oppure paure innate. Nel momento in cui la Luna si trova esattamente tra la Terra ed il Sole prende il nome di novilunio e viene totalmente oscurata, in questi giorni circa due al massimo tre la Luna si trova in congiunzione con il Sole e quindi è nella casa zodiacale del Sole e nei calendari lunari la luna è indicata come un disco scuro. Tutto questo processo di scomparsa della Luna e ricomparsa della stessa prende un significato particolare, la morte ovviamente un’apparente fine e la rinascita, luna nuova dopo tre giorni, tutto questo diffonde energia, un nuovo inizio, un momento propiziatorio dove accadono tante cose. In ambito astrologico è importante dove si trova la luna nei ventotto giorni di giro che fa, il suo passaggio può modificare il nostro stato emotivo, il nostro livello di sensibilità e percettività. La Luna delinea anche il nostro Tema Natale cioè in base alla posizione della Luna al momento della nostra nascita definendo anche l’orario e il luogo con la data vengo dispiegati i posizionamenti di tutti gli altri pianeti per delineare il nostro personale quadro astrologico.

La Luna nel mondo magico

Nel mondo magico invece è importante sapere la sua posizione proprio per compiere atti propiziatori anche perché è l’astro principale della parte operativa di un rituale magico.

Delusione d’amore, l’aiuto dei Tarocchi

Delusione d’Amore, l’aiuto dei Tarocchi

Quante volte tutti quanti abbiamo avuto il bisogno o comunque l’istinto di rivolgerci alla cartomanzia per riuscire a decifrare alcune situazioni della nostra vita, che a volte pare intricata o comunque complessa, in modo particolare nelle nostre storie d’amore, che qualche volta riescono ad essere incomprensibili o comunque dolorose e quindi eccoci qui a cercare un aiuto per superare appunto questi momenti difficili. Solitamente, infatti, le richieste principali riguardano appunto i rapporti di coppia, quindi vita in comune, tradimenti, ritorni d’amore oppure amori ancora non iniziati ma in procinto di….

Il tradimento

Il più preoccupante è il tradimento o comunque la delusione amorosa, amare qualcuno senza essere corrisposti o ancora peggio traditi, questo può portare ad una profonda frustrazione e delusione, ecco perché i Tarocchi ci arrivano in soccorso aiutandoci a volte a compiere i passi giusti da fare venendo a conoscenza del futuro prima di sbagliare. È facile prendere abbagli in un rapporto d’amore, uno dei tanti errori è nell’idealizzare la persona amata e se non si è corrisposti in automatico tendiamo a renderci colpevoli di questa situazione fino ad arrivare ad un senso di inferiorità nei confronti di chi appunto non ci ha preso in considerazione. A volte non è facile domare la disillusione di un amore mai iniziato, nella vita può capitare in qualsiasi tipo di esperienza come ad esempio amare un collega nel mondo del lavoro, oppure essere lasciati per un’ amante o ancora peggio e cosa molto frequente finire in relazioni amorose clandestine, alle spalle del proprio marito o moglie e questo forse è l’aspetto più brutto, anche perché dopo un inizio avvincente e spesso passionale tutto si andrà ad evolvere in un percorso pieno di bugie, che spesso sfociano in situazioni complicate arrivando a perdere non solo il rispetto del nostro congiunto, ma anche di noi stessi che compiamo questo atto con un finale spesso triste e di separazione.

I Tarocchi e la verità

Attraverso l’interpretazione delle Lame quindi la lettura dei Tarocchi, riusciamo a scoprire cosa veramente si nasconde nel profondo della persona che non corrisponde il nostro amore ed il motivo per cui non siamo accettati, questo non vuol dire appunto di non essere all’altezza della persona che è stata idealizzata proprio da noi. Per questo i tarocchi sono un grande aiuto per riuscire a capire dove si trova la verità anche se a volte può essere crudele, ma bisogna anche saper affrontare tutte le situazioni che ci vengono mostrate durante la lettura delle carte. Attraverso il consulto dei Tarocchi si riesce a guardare la situazione in modo diverso, sicuramente in modo distaccato, ci aiuterà a percorrere la strada più sicura riuscendo anche a farci fare autocritica e a capire in base al responso cosa veramente ci riserva il futuro; aiutandoci a non sbagliare conoscendo in anticipo le conseguenze. I tarocchi ci aiutano anche a farci capire cosa è giusto e cosa è sbagliato in modo da non intraprendere un percorso ossessivo nei riguardi di una persona che non è interessata a noi, ma ci aiutano ad avere più amor proprio e a non commettere errori e sicuramente a liberarci dalle energie negative. Una cosa è importante rivolgerci sempre a persone esperte che sappiano guidarci con una seria e attenta lettura delle nostre carte.

Tarocchi e oracoli: quali sono le differenze

Tarocchi e oracoli: quali sono le differenze

Possiamo dire che molti cartomanti usano per la divinazione sia le carte degli oracoli che ovviamente i Tarocchi. Per quanto riguarda le prime sono dei tipi di carte che se usate insieme formano un mazzo che sono capaci di dare risposte molto intime, solitamente le domande e le risposte hanno un significato profetico; infatti, sono pensate per avere una visione del futuro e quindi si avranno risposte generiche che non sempre corrisponderanno al reale futuro, a differenza dei Tarocchi che invece da loro si ottiene una visione dettagliata e strettamente personale.

I tarocchi di Arthur Waite Smith

I Tarocchi più utilizzati e più famosi sono quelli di Arthur Waite Smith. Questo mazzo di carte composto in tutto da 78 carte di cui 21+1 chiamate Arcani Maggiori, che partono dal numero uno (il Mago) al numero ventuno (il mondo) con l’aggiunta della carta numero zero rappresentato dal matto e da quattro serie da dieci carte chiamate arcani minori, con l’aggiunta di re, regine, cavalieri e fanti. Gli arcani minori hanno la peculiarità che ad ogni serie corrisponde un simbolo: coppe, denari, bastoni e spade per quanto riguarda le napoletane ma per le francesi i semi saranno cuori, quadri, fiori e picche con l’aggiunta dei re, regine e fanti. Furono disegnate da una adepta di Arthur Waite Smith una donna di nome Patricia Coleman Smith che riuscì con il disegno a sintetizzare il significato mistico dei Tarocchi.

Far leggere i Tarocchi solo da persone esperte

Ovviamente devono essere lette da persone esperte e capaci per ottenere il vero significato, anche perché i Tarocchi esplicano gli aspetti sia futuri ma anche del passato del soggetto richiedente, ecco perché si deve essere esperti.

Le carte dell’oracolo

A differenza delle carte dei Tarocchi a cui come suddetto corrisponde ad ognuna un simbolo con il suo significato, le carte dell’oracolo sono create da un autore su misura, sono variabili nel numero e non precisamente 78 come nelle carte dei Tarocchi. Solitamente i mazzi di carte dell’oracolo vengono accompagnate da dei libri, proprio per essere aiutati a decifrare cosa ci stanno dicendo, infatti la loro particolarità è che sono carte completamente libere non hanno ne uno schema ne un tema prestabilito, proprio per questo devono essere anche loro utilizzate da cartomanti esperti che grazie al loro sapere e quindi conoscenza visto che sono pieni di simboli o numeri, e con il supporto dei libri guida di riferimento a quel specifico mazzo di carte riescono ad interpretare cosa vogliono comunicarci per il nostro futuro, anche se tutto potrebbe essere variabile. A volte vengono lette dai cartomanti dopo un consulto dei Tarocchi, facendo scegliere al richiedente alcune carte dal mazzo degli oracoli, potrebbe essere utile al cartomante come sintesi dopo la vera e propria lettura attraverso l’uso dei Tarocchi. Oppure a volte alcuni cartomanti mischiano entrambi i mazzi dei Tarocchi e degli oracoli cercando di avere due prospettive diverse, oppure ancora facendo pescare dal richiedente alternativamente una carta dei Tarocchi e una carta degli oracoli per fare una lettura combinata. Ovviamente resta sottointeso che è sempre meglio rivolgerci a persone esperte e preparate per avere un risultato chiaro e veritiero.

La lettura dei tarocchi per leggere il matrimonio

La lettura dei tarocchi per leggere il matrimonio

Tutti crediamo nella favola del vero amore, viviamo nella certezza di trovare la nostra anima gemella per riuscire ad avere una vita futura piena di amore insieme al nostro compagno o compagna di vita, ma ovviamente non sappiamo cosa ci riserva il futuro e proprio per questo ci rivolgiamo alla lettura dei Tarocchi che annunciano il matrimonio. I Tarocchi che annunciano il matrimonio sono legati alla felicità e alla famiglia che attraverso alcune specifiche riescono a prevedere appunto l’andamento del matrimonio. Come suddetto questi Tarocchi seguono due percorsi uno è appunto legato all’amore l’altro all’aspetto burocratico, ma se stiamo analizzando un matrimonio Reale a questo punto compariranno anche le carte legate alla legge e alle autorità religiose coinvolte.

L’uso degli arcani minori

Solitamente vengono usati gli arcani minori, quindi parliamo in questo caso delle carte napoletane, come ad esempio l’Asso di coppe è il simbolo più importante che rappresenta la casa quindi la famiglia; quindi, in questo contesto simboleggia il vero amore, l’anima gemella, rappresenta una coppa, contenitore di messaggi d’amore. Il due di coppe invece rappresenta l’unione, la congiunzione, affiancata ad altre carte prende una sua definizione, ma ovviamente come tutte le carte di coppe sono sempre indirizzate alla famiglia o comunque alla casa; quindi, a ciò che ci è più vicino. Il dieci di coppe rappresenta il nostro amato come ad esempio l’otto di coppe rappresenta a sua volta la nostra amata, il cavallo solitamente è messaggero e anche questa carta affiancata ad altre assume un significato ben preciso, come ad esempio se avvicinato ad una carta di spade porterà notizie negative o legate alla giustizia, ma se affiancato alle carte di bastoni saranno notizie amorose e positive, oppure ancora affiancato ad una carta di denari anche questo sarà un presagio positivo di ricchezza.

Fare attenzione a come si pone la domanda

Ovviamente si deve sempre fare attenzione a come viene posta la domanda, o deve essere molto specifica, ma mai dispersiva altrimenti si rischia di essere travolti da una serie di notizie che potrebbero creare semplicemente troppa confusione. Solitamente appunto quando si è esordienti si cerca sempre come prima cosa di fare un giro completo di carte per capire il quadro generale per poi entrare nello specifico. Ricordiamoci comunque come prima cosa di rivolgerci sempre ad una cartomante esperta solo tramite lei o lui riusciremo a sapere cosa realmente ci riserverà il nostro futuro amoroso.