• In questo momento ci sono: 16 persone che stanno guardando il nostro sito web!
futurologia
Pubblicato il : 14 Ottobre 2022

Cos’è la futurologia?

Parlare di futurologia vuol dire cercare di esplorare vari futuri alternativi al fine di cercare di vivere una vita con meno difficoltà in tutti i campi. Nei secoli si è sempre cercato di riuscire a scoprire cosa ci riserverà il futuro che, in fondo è sempre stato una grande incognita anche se a volte varia  in base ai nostri comportamenti (libero arbitrio)e quindi ci sarà abbastanza chiaro che cosa ci riserverà …… Al di là dei piccoli eventi personali come suddetto scoprire con certezza il futuro è sempre stata un’incognita, quindi ecco perché sono nati parecchi studi per riuscire a svelare questo mistero come ad esempio i Futures Studies “Studio dei Futuri” è una meta-disciplina il cui obiettivo è quello di anticipare i grandi cambiamenti sociali, tecnologici, culturali della civiltà, attraverso l’uso della elaborazione dei vari scenari. Quindi partendo dal concetto che non esista un futuro predeterminato, possiamo dire che invece il futuro è aperto alle scelte individuali e collettive. Si devono fare quindi due distinzioni dei futuri cioè i futuri plausibili che sono quelli che appartengono al presente, quindi prevedibili anche attraverso strumenti predittivi; e futuri possibili, questi indicano tutte le nostre aspettative, le aspirazioni e le visioni utopiche, che ovviamente non possono essere previsti ma vengono appunto studiati con vari scenari.

Ma quando c’è stato il boom della futurologia?

I primi grandi studi verso il futuro li troviamo intorno al 1960 rappresentati dal sociologo americano Alvin Toffler il quale definiva sé stesso un futurologo, per molti anni ha studiato l’impatto dei mezzi di comunicazione di massa e sul loro impatto sulla vita sociale e culturale del mondo. A seguito di tutto ciò sono nate le prime organizzazioni come ad esempio il “Club di Roma” era una organizzazione di scienziati che tramite metodi matematici cercavano di capire cosa ci riservasse il futuro.

Ma qual è la situazione oggi?

Ancora oggi esistono molte organizzazioni non governative come il Club di Roma che ricercano sempre con metodi matematici e scientifici cosa riserverà il futuro agli esseri umani. Questo è sempre stato un desiderio profondo che ha guidato l’uomo in tutta la sua esistenza con una solo domanda: “cosa ci riserverà il futuro?”, finalmente come suddetto dal secolo scorso si sono create queste organizzazioni che cercano appunto di dare una risposta al quesito.

Ma per quale motivo anche i governi si sono impegnati in questo senso a partire dagli anni ’60 del Novecento?

È vero che come suddetto la ricerca di prevedere il futuro è sempre stata insita nell’uomo ma ancor di più nelle situazioni più pericolose, ecco perché queste organizzazioni sono nate intorno al 1960 durante la guerra fredda tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica. Tutti avremmo voluto sapere cosa ci avrebbe riservato una guerra armata su larga scala tra le due grandi potenze o comunque uno scontro tra l’Unione Sovietica e tutto l’Occidente ed infine quali gli effetti collaterali ci sarebbero stati. Concludo quindi che con certezza il futuro non potrà mai essere previsto, ma in base ad alcuni vari quadri scientifici e quindi calcoli matematici si possono prevedere  più futuri con in ognuno di loro un risvolto diverso, ma l’uomo non si arrenderà mai e quindi siamo solo all’inizio di tante e tante scoperte.

Articoli

tarocchi-potenzialità

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi L’uomo in genere pensa di conoscersi profondamente meglio di nessun altro anche se Socrate ammoniva gli uomini dicendo “Conosci te stesso” come cosa più importante. Quindi è molto essenziale scoprire le proprie possibilità e potenzialità per migliorare la propria vita. I tarocchi possono aiutarci a fare scelte […]

Scopri di più
cartomante-chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante La cartomanzia e la chiromanzia sono due arti divinatorie diverse, ma entrambe fanno parte del mondo esoterico anche se hanno peculiarità specifiche diverse. La cartomanzia si differenzia dalla chiromanzia perché il mago legge le carte dei tarocchi che esistono dal basso medioevo. Agli inizi le carte dei tarocchi non avevano […]

Scopri di più
croce celtica

Come leggere i tarocchi col metodo della Croce Celtica

Come leggere i Tarocchi col metodo della Croce Celtica Ci sono varie disposizioni delle carte dei Tarocchi per essere consultate, sicuramente quella principale è la disposizione da sinistra verso destra, per poi sovrapporle in modo orizzontale rispetto alla carta sottostante; tra questi troviamo la disposizione a Croce Celtica. In questo caso oltre ad avere un […]

Scopri di più