• In questo momento ci sono: 16 persone che stanno guardando il nostro sito web!
Tarocchi-oracoli
Pubblicato il : 4 Novembre 2022

Tarocchi e oracoli: quali sono le differenze

Possiamo dire che molti cartomanti usano per la divinazione sia le carte degli oracoli che ovviamente i Tarocchi. Per quanto riguarda le prime sono dei tipi di carte che se usate insieme formano un mazzo che sono capaci di dare risposte molto intime, solitamente le domande e le risposte hanno un significato profetico; infatti, sono pensate per avere una visione del futuro e quindi si avranno risposte generiche che non sempre corrisponderanno al reale futuro, a differenza dei Tarocchi che invece da loro si ottiene una visione dettagliata e strettamente personale.

I tarocchi di Arthur Waite Smith

I Tarocchi più utilizzati e più famosi sono quelli di Arthur Waite Smith. Questo mazzo di carte composto in tutto da 78 carte di cui 21+1 chiamate Arcani Maggiori, che partono dal numero uno (il Mago) al numero ventuno (il mondo) con l’aggiunta della carta numero zero rappresentato dal matto e da quattro serie da dieci carte chiamate arcani minori, con l’aggiunta di re, regine, cavalieri e fanti. Gli arcani minori hanno la peculiarità che ad ogni serie corrisponde un simbolo: coppe, denari, bastoni e spade per quanto riguarda le napoletane ma per le francesi i semi saranno cuori, quadri, fiori e picche con l’aggiunta dei re, regine e fanti. Furono disegnate da una adepta di Arthur Waite Smith una donna di nome Patricia Coleman Smith che riuscì con il disegno a sintetizzare il significato mistico dei Tarocchi.

Far leggere i Tarocchi solo da persone esperte

Ovviamente devono essere lette da persone esperte e capaci per ottenere il vero significato, anche perché i Tarocchi esplicano gli aspetti sia futuri ma anche del passato del soggetto richiedente, ecco perché si deve essere esperti.

Le carte dell’oracolo

A differenza delle carte dei Tarocchi a cui come suddetto corrisponde ad ognuna un simbolo con il suo significato, le carte dell’oracolo sono create da un autore su misura, sono variabili nel numero e non precisamente 78 come nelle carte dei Tarocchi. Solitamente i mazzi di carte dell’oracolo vengono accompagnate da dei libri, proprio per essere aiutati a decifrare cosa ci stanno dicendo, infatti la loro particolarità è che sono carte completamente libere non hanno ne uno schema ne un tema prestabilito, proprio per questo devono essere anche loro utilizzate da cartomanti esperti che grazie al loro sapere e quindi conoscenza visto che sono pieni di simboli o numeri, e con il supporto dei libri guida di riferimento a quel specifico mazzo di carte riescono ad interpretare cosa vogliono comunicarci per il nostro futuro, anche se tutto potrebbe essere variabile. A volte vengono lette dai cartomanti dopo un consulto dei Tarocchi, facendo scegliere al richiedente alcune carte dal mazzo degli oracoli, potrebbe essere utile al cartomante come sintesi dopo la vera e propria lettura attraverso l’uso dei Tarocchi. Oppure a volte alcuni cartomanti mischiano entrambi i mazzi dei Tarocchi e degli oracoli cercando di avere due prospettive diverse, oppure ancora facendo pescare dal richiedente alternativamente una carta dei Tarocchi e una carta degli oracoli per fare una lettura combinata. Ovviamente resta sottointeso che è sempre meglio rivolgerci a persone esperte e preparate per avere un risultato chiaro e veritiero.

Articoli

tarocchi-potenzialità

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi L’uomo in genere pensa di conoscersi profondamente meglio di nessun altro anche se Socrate ammoniva gli uomini dicendo “Conosci te stesso” come cosa più importante. Quindi è molto essenziale scoprire le proprie possibilità e potenzialità per migliorare la propria vita. I tarocchi possono aiutarci a fare scelte […]

Scopri di più
cartomante-chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante La cartomanzia e la chiromanzia sono due arti divinatorie diverse, ma entrambe fanno parte del mondo esoterico anche se hanno peculiarità specifiche diverse. La cartomanzia si differenzia dalla chiromanzia perché il mago legge le carte dei tarocchi che esistono dal basso medioevo. Agli inizi le carte dei tarocchi non avevano […]

Scopri di più
croce celtica

Come leggere i tarocchi col metodo della Croce Celtica

Come leggere i Tarocchi col metodo della Croce Celtica Ci sono varie disposizioni delle carte dei Tarocchi per essere consultate, sicuramente quella principale è la disposizione da sinistra verso destra, per poi sovrapporle in modo orizzontale rispetto alla carta sottostante; tra questi troviamo la disposizione a Croce Celtica. In questo caso oltre ad avere un […]

Scopri di più