• In questo momento ci sono: 16 persone che stanno guardando il nostro sito web!
yoga-studioamore
Pubblicato il : 5 Ottobre 2022

Lo Yoga

Con il sostantivo maschile sanscrito yoga nella terminologia delle religioni originarie dell’India, si indicano le pratiche ascetiche e meditative.

Dalla radice Yuj tradotto (aggiornare – unire) è un insieme di conoscenze che come suddetto appartengono dà sempre alla cultura indiana, attraverso l’uso del corpo e della mente, con il respiro e la nostra energia.

Yoga: Corpo, Respiro, Energia e Mente

Attraverso l’uso di questa pratica con regolare costanza ci accorgiamo di entrare a far parte di un nuovo mondo, assumendo una calma e lucidità mentale che ci porta ad affrontare la vita con un nuovo senso di benessere insito in noi, affrontando quindi le nuove sfide della vita con un altro piglio.

Lo yoga riesce a lavorare attraverso insegnamenti spirituali ed universali, riuscendo quindi a far elaborare nel modo migliore tutti i piani emozionali della nostra esistenza alfine di riuscire a farci vedere nel modo migliore il percorso della nostra esistenza e quindi della vita.

Come già detto lo yoga sfrutta contemporaneamente tre livelli: il corpo, l’energia e la mente, riuscendo a far uscire da noi una grande determinazione, serenità e una grande limpidità mentale.

Posizioni Asana nello yoga

Asana sono le posizioni utilizzate in alcune forme di yoga ed in particolare nello Hatha Yoga, aiutano ad aumentare la flessibilità del corpo, il tono cardiaco e muscolare, il sistema nervoso e cardiocircolatorio, favoriscono la concentrazione e di conseguenza aiutano ad avere maggiore controllo sulle nostre emozioni.

Oltre le emozioni aiutano ad avere un maggiore controllo posturale e fisico riducendo quindi tensioni sia mentali che muscolari, aiutando il corpo ad assumere una corretta postura.

Mentalmente fa diminuire se non toglie del tutto il senso della competizione dando quindi un sensazione di benessere e stabilità emotiva.

Quindi possiamo dire che questa pratica riesce contemporaneamente a focalizzare tre punti principali: la mente, il corpo ed il respiro, riuscendo a far evolvere positivamente sia il fisico che la mente.

Pranayama nello Yoga

Il Pranayama è il quarto stadio dello yoga è conosciuto come la ricerca interiore che insegna a controllare la respirazione e la mente, il mezzo per liberare i sensi dal desiderio degli oggetti terreni, dallo stress e aiuta l’auto controllo della psiche.

Nel pranayama troviamo che tutto è rivolto verso l’energia, volta ad aumentare quella vitale (prana) e a controllarla per poi farla fluire nel corpo, dove si differenzia in diverse funzioni a seconda delle zone in cui comincia a lavorare.

Queste tecniche ci aiutano a migliore la respirazione e quindi a dominare lo stress, a diminuire i disturbi del sonno e soprattutto a controllare la nostra emotività psichica.

La tecnica che viene usata è una progressione dove si inizia dall’imparare la corretta respirazione per prendere il controllo del diaframma, solo a quel punto si procede con tecniche più complesse dove con particolari contrazioni muscolari e dei tendini localizzati, controlliamo il respiro, questa tecnica prende il nome di bandha.

Yoga: concentrazione e meditazione

Il metodo che viene applicato per sconfiggere e migliorare tutto ciò che ci rende iperattivi è attraverso sicuramente la concentrazione e la meditazione. Entrambi i metodi aiutano a rilassare sia la psiche che il corpo, ovviamente per praticare sia la concentrazione che la meditazione servono delle tecniche precise, deve essere praticato con costanza alfine di potenziare le nostre capacità mentali e motorie.

Tutto questo avviene attraverso l’uso dello Yoga, proveniente dalla cultura indiana, il suo significato tradotto sarebbe in base alla sua radice Yuj che significa letteralmente giogo, unire integrare.

Quindi per la cultura indiana il significato di yoga è l’unione di varie metodologie che come finalità avrà l’unione dei vari strati e piani di un essere umano per unirsi agli altri e soprattutto alla natura che lo circonda, lo yoga è un complesso processo spirituale del corpo e della mente, in una azione mistica, è un processo spirituale evolutivo che avrà a che fare con l’esistenza evolutiva degli esseri umani e quindi con la sua esistenza sia pratica che nel pensiero; è uno studio passo dopo passo della nostra coscienza e non è legato a nessuna specifica religione.

Inoltre, lo yoga è una scienza che aiuta i processi psichici con l’influenza tra mente e  corpo, quindi considerata fisiologica anticipando la psicosomatica, sviluppando anche l’etica e i rapporti tra gli esseri viventi quindi si può definire anche per questo antropologica e sociologica.

Articoli

tarocchi-potenzialità

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi L’uomo in genere pensa di conoscersi profondamente meglio di nessun altro anche se Socrate ammoniva gli uomini dicendo “Conosci te stesso” come cosa più importante. Quindi è molto essenziale scoprire le proprie possibilità e potenzialità per migliorare la propria vita. I tarocchi possono aiutarci a fare scelte […]

Scopri di più
cartomante-chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante La cartomanzia e la chiromanzia sono due arti divinatorie diverse, ma entrambe fanno parte del mondo esoterico anche se hanno peculiarità specifiche diverse. La cartomanzia si differenzia dalla chiromanzia perché il mago legge le carte dei tarocchi che esistono dal basso medioevo. Agli inizi le carte dei tarocchi non avevano […]

Scopri di più
croce celtica

Come leggere i tarocchi col metodo della Croce Celtica

Come leggere i Tarocchi col metodo della Croce Celtica Ci sono varie disposizioni delle carte dei Tarocchi per essere consultate, sicuramente quella principale è la disposizione da sinistra verso destra, per poi sovrapporle in modo orizzontale rispetto alla carta sottostante; tra questi troviamo la disposizione a Croce Celtica. In questo caso oltre ad avere un […]

Scopri di più