• In questo momento ci sono: 16 persone che stanno guardando il nostro sito web!
simbolismo-occultismo
Pubblicato il : 10 Novembre 2022

Simbolismo e Occultismo

Se vogliamo dare una definizione della parola occulto bisogna partire dal suo significato, deriva dal latino “occultus” e si riferisce alla conoscenza di ciò che è nascosto, alla conoscenza del soprannaturale quindi in contrasto alla conoscenza visibile quindi in contrasto con la scienza. Quindi ritornando al concetto dell’occultismo possiamo dire che è un complesso di dottrine e pratiche connesse con la supposta esistenza di forze, entità o poteri ignoti o comunque non spiegabili a livello scientifico, attraversate da simboli e dominabili solamente con tecniche particolari solo da chi ha speciali poteri, in questa dottrina rientrano anche il concetto della magia nera e bianca, l’astrologia e l’alchimia. Ovviamente come abbiamo specificato non ci si improvvisa occultisti, ma i veri esperti si avvalgono di regole, studi e competenze particolari che non sono per tutti, a rischio di danneggiare noi stessi.  Il vero occultista, infatti, si avvale di studi ben precisi sulla simbologia e sul significato appunto di ogni simbolo presente, ecco perché tra l’occultismo e la simbologia c’è una grande correlazione.

I significati dei simboli

Un simbolo può avere innumerevoli significati, quindi potrebbe avere tanti piani interpretativi, sta quindi all’occultista riuscire a decifrare cosa ci vogliono dire e comunicare, spesso i simboli riescono a sintetizzare un’unica figura, come ad esempio l’inconscio, l’istinto e quindi le azioni dell’anima. I simboli celano al loro interno parecchi significati, ad esempio, se entriamo nel mondo dei sogni siamo pieni di simbologia e solo attraverso un vero occultista riusciremo a capire veramente cosa si cela dietro di loro. Attraverso i simboli si riescono a vedere cose che liberamente e coscientemente non riusciamo a dire o affrontare e che nascondiamo nel nostro sub-inconscio, ma oltre a questo la simbologia possiamo definirla come parte integrante e fondamentale dell’esoterismo, quindi della cartomanzia e della numerologia.

La simbologia dell’occulto

La simbologia dell’occulto ha conquistato anche il mondo dell’arte, attraverso appunto le raffigurazioni si è riuscito a dare vari significati degli aspetti simbolici, dando varie forme di letture ad esempio ad un’opera artistica. Anche nella alchimia spesso non riusciamo a capire un testo di operazioni magiche, si parla di rituali come ad esempio trovare l’erba di luna ma sono solo simbologie, ovviamente non troveremo l’erba di luna perché rappresenta un simbolo che l’operatore occultista saprà a cosa si riferisce. A volte un simbolo potrebbe essere rappresentato da un amuleto, un oggetto che è stato caricato energicamente da cariche positive, quindi pronto a proteggere chi lo indossa. Come abbiamo suddetto i simboli esoterici assumo vari significati, possono essere determinati da alcuni aspetti della realtà anche quelli più profondi, segreti ed arcani ma che sfuggono alla conoscenza comune. Attraverso questi simboli l’uomo viene riportato in un mondo diverso rispetto a quello che è abituato a vedere con i suoi occhi, in un’altra dimensione, religiosa o magica che sia in un contatto immanente.

Cosa possono rivelare i Simboli Esoterici 

I Simboli Esoterici e i simboli in genere possono rivelare determinati aspetti della realtà, gli aspetti più profondi, arcani e segreti, che sfuggono a qualsiasi altro mezzo di conoscenza. I Simboli Esoterici proiettano l’uomo nella dimensione del sacro, noi siamo abituati a questa esistenza e a questo mondo, non sappiamo più vedere le ombre, gli abissi, gli enigmi, il simbolo ci riporta in un mondo immateriale dove la dimensione, religiosa o magica che sia, è il contatto con l’immanente. Ci sono simboli esoterici che ancora ci parlano a noi uomini moderni come ad esempio l’occhio di Horus, la Croce Cristiana, la Stella di Davide e questo vuol dire per la simbologia e l’occulto, che hanno una carica energetica molto forte, spesso anche loro vengono appunto ancora oggi usati come amuleti di protezione. Possiamo quindi dire che per l’occultismo la simbologia deve emanare energia, vibrazioni energetiche che hanno una correlazione con l’uomo e l’ambiente quindi il cosmo, sono simboli appunto alcuni religiosi e quindi sacri o universali.

Prendiamo ad esempio alcuni simboli dell’occultismo:

Baphomet: disegnato come un satiro con la testa di capra e le ali per i satanisti rappresentava la figura del diavolo;

L’occhio di Horus: simbolo di protezione, potere reale e buona salute, antico simbolo egizio;

La croce di San Pietro: quindi la croce capovolta simbolo dell’anticristo;

Oroboro: simbolo di un serpente o drago che si mangia la coda rappresenta il significato del rinnovamento ciclico vita-morte-rinascita, usato spesso dagli alchimisti;

possiamo quindi dire che l’occultismo è una dottrina che si avvale dello studio della simbologia, che ha un percorso di comprensione di tre gradi: materiale, intellettivo e dell’anima. Un unico simbolo è composto da molteplici significati.

Articoli

tarocchi-potenzialità

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi

Puoi scoprire le tue potenzialità con i Tarocchi L’uomo in genere pensa di conoscersi profondamente meglio di nessun altro anche se Socrate ammoniva gli uomini dicendo “Conosci te stesso” come cosa più importante. Quindi è molto essenziale scoprire le proprie possibilità e potenzialità per migliorare la propria vita. I tarocchi possono aiutarci a fare scelte […]

Scopri di più
cartomante-chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante

Differenze tra cartomante e chiromante La cartomanzia e la chiromanzia sono due arti divinatorie diverse, ma entrambe fanno parte del mondo esoterico anche se hanno peculiarità specifiche diverse. La cartomanzia si differenzia dalla chiromanzia perché il mago legge le carte dei tarocchi che esistono dal basso medioevo. Agli inizi le carte dei tarocchi non avevano […]

Scopri di più
croce celtica

Come leggere i tarocchi col metodo della Croce Celtica

Come leggere i Tarocchi col metodo della Croce Celtica Ci sono varie disposizioni delle carte dei Tarocchi per essere consultate, sicuramente quella principale è la disposizione da sinistra verso destra, per poi sovrapporle in modo orizzontale rispetto alla carta sottostante; tra questi troviamo la disposizione a Croce Celtica. In questo caso oltre ad avere un […]

Scopri di più